La causa della depressione. fratelli e sorelle

Associare i tuoi fallimenti per adulti alla mancanza di amore dei genitori durante l’infanzia è un’abitudine di quasi la maggior parte di noi. Poche persone pensano di accusarli. i loro fratelli e sorelle.

Un nuovo studio condotto da scienziati delle università di Oxford, Warwick e Bristol, così come l’Università di Londra, ha dimostrato che coloro che, in adolescenza hanno subito umiliazione da fratelli e sorelle, negli anni successivi (fino a 25-30 anni) A metà strada dalla metà della depressione clinica rispetto a quelli che non hanno tale esperienza*.

Gli autori dello studio notano che gli psicologi (sia accademici e clinici) e le organizzazioni per la protezione dei bambini spesso ignorano il significato del fattore menzionato, considerando che non è imparziale per la danza tra i parenti, che ovviamente non causano alcun danno al psiche. Nel corso dello studio del problema, hanno attirato attentamente il confine tra tali e tag casi di oppressione – violenza fisica, ignoranti intenzionali e

insulti verbali ai partecipanti alla ricerca dei loro fratelli e sorelle. Allo stesso tempo, gli scienziati hanno scelto solo quegli esempi in cui gli insulti avevano un carattere ripetuto – sono stati applicati in media agli adolescenti più volte alla settimana.

Una delle caratteristiche importanti dello studio è che gli psicologi hanno osservato la vita degli adolescenti nel corso degli anni. I potenziali partecipanti sono stati selezionati negli anni ’90 del ventesimo secolo e nel 2003-2004, questi 7000 adolescenti all’età di 12 anni hanno ricevuto un questionario per posta, dove dovevano dire da loro se erano sottoposti a qualsiasi forma di oppressione i loro fratelli e sorelle. Quindi, quando hanno compiuto 18 anni, hanno riempito un altro interrogatore sul loro atteggiamento nei confronti di se stessi e del mondo.

Dei 3452 partecipanti del 1810 da adolescente, non è stata notata alcuna oppressione da parte dei loro parenti più vicini. Dopo 6 anni, i ricercatori hanno apprezzato lo stato mentale di ragazzi e ragazze inclusi in questo gruppo e hanno determinato che il 6,4% di essi è in uno stato di depressione clinica, un altro 9,3% avvertisce ansia e il 7,6% in così giovane età ha già causato tutti danno deliberato a se stessi (auto-riparato dei sintomi della depressione clinica.) I restanti 786 giovani che, nell’adolescenza, hanno subito l’oppressione da fratelli e sorelle più anziani (o meno spesso più giovani), hanno avuto una depressione clinica molto più spesso – al momento del secondo questionario è stato riempito in questo stato, c’erano il 12,3%, un altro Il 16% era soggetto a ansia inclini e il 14% durante l’anno precedente, hanno inflitto l’auto -confusione per se stessi.

Veröffentlicht in ! Senza una colonna.

Schreibe einen Kommentar

Deine E-Mail-Adresse wird nicht veröffentlicht. Erforderliche Felder sind mit * markiert